Paella ai frutti di mare

 

457 voti ricevuti al 29/03/2017

 

di ilaria capuozzo

 

Tempo di prepatazione:
5 minuti

 

Indredienti:
280 gr di riso carnaroli
500 gr di cozze
4 scampi
8 gamberoni
1 peperone
100 gr di piselli
3 pomodori ben maturi
aglio
olio extra v. oliva
1 spruzzata di vinchef
1 litro di brodo di pesce
spicchi di limone

 

Preparazione:
Iniziamo con il preparare tutti gli ingredienti.
Raschiare bene le cozze, togliere il bisso e lavarle a lungo sotto l’acqua corrente. Poi tenerle immerse in acqua un poco salata per almeno un’ora.
Lavare e asciugare scampi e gamberi. A questi ultimi staccare la coda e tenerla da parte ed utilizzare il corpo per insaporire il brodo di pesce.
Spellare i pomodori, privarli dei semi e tritarli.
Togliere i semi ed i filamenti bianchi al peperone e tagliarlo a cubetti.
Mettere le cozze in una padella con uno spicchio di aglio schiacciato ed un dito di vino bianco, coprire e farle aprire (circa 3 minuti).
Scartare quelle rimaste chiuse tenerne da parte alcune con il guscio, sgusciare le altre e filtrare il liquido di cottura attraverso un telo posto su un colino.
Unire questo liquido al brodo di pesce e tenere in ebollizione.
Scaldare in una larga padella tre cucchiai di olio con uno spicchio di aglio schiacciato.
Unire gamberi e scampi e farmi rosolare 3 minuti. Toglierli e tenerli da parte.
Mettere ora i calamari e farli rosolare qualche minuto.
Unire i peperoni ed i pomodori e cuocere 5 minuti, unire poi le cozze sgusciate ed i piselli.
Mescolare tutti gli ingredienti ed unire il riso e subito coprire con un litro di brodo bollente, aggiungere una spruzzata di Vinchef, mescolare e tenere il fuoco vivo qualche minuto.
Ora abbassare la fiamma e cuocere 15 minuti senza mai mescolare. Se il brodo dovesse asciugare troppo, unirne un poco sopra la preparazione ma senza mescolare.
Trascorso questo tempo distribuire sulla paella anche gli scampi, le code di gambero e le cozze con il guscio e terminare la cottura per qualche minuto.
Se a fine cottura il brodo non è del tutto evaporato, passare la padella in forno per 5 minuti a calore forte (200° – 220°) per farla asciugare.
Servire con spicchi di limone.